Sconfitta dopo un supplementare per la Fidelia Torrenova, che al PalaLongo di Salerno viene battuta dopo un overtime per 85-78 al termine di una partita condotta per larghi tratti. La squadra di coach Bartocci gioca a tratti anche un buon basket, ma cala vistosamente alla distanza permettendo ai locali di rientrare e mettere il muso avanti nell’overtime. Non bastano le doppie doppie di un gigantesco capitan Bolletta da 14 punti ed altrettanti rimbalzi e Zucca (20 punti e rimbalzi): in doppia cifra anche Vitale (16 punti) e Tinsley (12). Prossimo appuntamento domenica 17 aprile alle 18, quando al Pala LuxorBuilding giungerà la capolista Fortitudo Agrigento nell’ultimo derby siciliano stagionale.

Virtus Arechi Salerno – Fidelia Torrenova 85-78 dts (6-15, 27-34, 45-51, 68-68)

Virtus Arechi Salerno: Rinaldi 22 (0/2, 5/10), Bonaccorso 17 (3/6, 3/6), Mennella 11 (3/5, 0/6), Marini 9 (3/6, 0/1), Moffa 9 (2/4, 1/6), Valentini 8 (3/11), Caiazza 6 (1/1, 1/1), Coltro 3 (1/3, 0/2), Loïq Marie ne, Piacente ne, Romano ne. Coach: Di Lorenzo.

Fidelia Torrenova: Zucca 20 (4/6, 1/5), Vitale 16 (3/10, 3/9), Bolletta 14 (3/6, 2/6), Tinsley 12 (4/5, 1/6), Perin 9 (0/2, 3/8), Zanetti 4 (2/3, 0/1), Bianco 3 (1/2, 0/1), Galipò (0/2 da 3), Farina (0/2 da 3), Saccone ne, Nuhanovic ne. Coach: Bartocci.

Si segna pochissimo in avvio, con i soli Marini e Zucca a trovare il canestro nei primi 6’. Mennella dalla lunetta sblocca i locali, ma ancora Zucca dalla media e la tripla di Bolletta permettono a Torrenova di issarsi sul +7. Salerno si affida a Moffa in contropiede, Torrenova risponde per le rime con Vitale e Tinsley: al 10’ è 6-15. Capitan Bolletta e Zanetti aprono il secondo parziale della Fidelia, intermezzati da 6 punti consecutivi di Caiazza e dalla tripla del -5 di Moffa. Bianco e Zucca dalla lunetta, poi Perin dalla media e Vitale dalla lunga distanza provano a riallungare toccando il +9, 20-29 al 17’, ma Bonaccorso e Marini tengono in scia Salerno. Torrenova però c’è, e con Tinsley, Vitale e Zucca va negli spogliatoi sul 27-34. Perin dall’angolo, Bolletta dalla media e Tinsley in contropiede aprono il secondo tempo della Fidelia centrando il +13, 29-42 al 24’. Moffa e Coltro sbloccano la Virtus, Perin, Zucca e Tinsley rispondono trovando per il nuovo +11, ma il solito Bonaccorso accorcia fino al 45-51 di fine terzo quarto. La tripla di Tinsley, quella di Zucca e la penetrazione di Bolletta aprono l’ultimo parziale portando al +7 la Cestistica. Bonaccorso però non vuole mollare, Valentini dalla lunetta riporta al -3 Salerno, poi Mennella dalla lunetta impatta a quota 59 al 35’. Perin da 3 e Vitale in penetrazione sbloccano Torrenova, ma ancora la coppia Menella-Bonaccorso sorpassa sul 66-64. Bolletta scuote la Cestistica pareggiando dalla media e ri-sorpassando dalla lunetta, poi ancora Bonaccorso ed unfine nuovamente Bolletta dalla lunetta, impattando a quota 68 e mandando tutti all’overtime. Nel supplementare Torrenova cala vistosamente, così Rinaldi giganteggia ed a coach Bartocci non bastano i canestri di Vitale e Zanetti.

Ufficio Stampa Fidelia Torrenova