di coach Francesco Dragonetto

Ciao a tutti! Prima di parlare dell’avversaria, quest’oggi, voglio rivolgere un grosso abbraccio a tutta la comunità torrenovese. Stiamo vivendo un periodo complicato in relazione alla pandemia da COVID-19: sappiate che scenderemo in campo per rendervi orgogliosi di rappresentarvi, con la speranza che questo periodo complicato per tutti possa passare al più presto.

IL MOMENTO – Siamo contenti di essere tornati ad allenarci da qualche giorno e soprattutto di poter tornare a giocare. Nel fine settimana ci aspetta una partita complicata. Rientriamo in corsa dopo esserci fermati per ben 14 giorni, ma per noi questo stop non deve essere un alibi bensì un momento di maggior unione che possa farci lavorare ancora più a fondo per preparare le gare che verranno. Come detto, siamo tornati in palestra. I ragazzi si stanno impegnando tantissimo, sicuramente come abbiamo fatto fino a oggi nelle gare che abbiamo giocato ci metteremo il 100% per poter portare a casa i due punti dalla trasferta in terra pugliese. La partita non sarà certamente semplice, ma ci lavoreremo e proveremo a regalare una gioia ai nostri tifosi in questo momento complicato.

IL ROSTER –  Reduce dalla vittoria in trasferta sul campo di Pozzuoli, Monopoli è un’ottima squadra. Allenata da coach Carolillo, in cabina di regia c’è Sabbatino, che con coach Bartocci abbiamo allenato a Napoli qualche anno fa, ripresosi in da un problema al polso della mano destra. Insieme a lui si alterna il giovane 2002 Michelangelo Laquintana, che sta facendo molto bene ed è stato fondamentale nella vittoria esterna contro Pozzuoli. Il loro migliore realizzatore – ed in generale del Girone D – è il fratello, la guardia Giovanni Laquintana, che mette a referto più di 21 punti a partita, assente a Pozzuoli nonostante la vittoria in terra campana, ma nel reparto guardie ci sono anche Torresi, grande esperienza e ottimo tiratore da 3 punti, e Lombardo, ala che potrebbe essere utilizzata anche nello spot di “4”, terzo miiglior realizzatore della squadra. Il reparto lunghi comprende anche Visentin, che dovrebbe partire in quintetto come “5”, Annese che occupa il ruolo di “Ala Grande”, ed il giovane Ragusa, che sta facendo molto bene dimostrando ottime potenzialità.

LA CHIAVE – Monopoli è una squadra che fin dal precampionato sta giocando bene, messa in campo ottimamente da coach Carolillo, ed è formata da buonissimi giocatori con in mano tanti punti. Ha vinto a Pozzuoli, dove ad esempio ha perso Ruvo di Puglia, a dimostrazione di essere un roster quadrato e completo in tutti i ruoli. Andranno sicuramente fermate tutte le loro bocche di fuoco. Dovremo fare la nostra gara, rimanere sul pezzo per tutti e 40 i minuti, soprattutto nei momenti di difficoltà.

Forza Aquile!
Drago

Articolo precedenteTorrenova-Ruvo di Puglia spostata al 24 novembre
Articolo successivoMonopoli-Torrenova | Il Match Program

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua