Terza ed ultima partita di SuperCoppa Centenario per la Fidelia Torrenova di coach Peppe Condello, che dopo la buona prova di Palermo e la sconfitta contro Agrigento ospiterà domenica alle 18 (diretta streaming sulla Fan Page Facebook Cestistica Torrenovese) la Virtus Kleb Ragusa.

A presentare la sfida è l’ala Luca Bolletta, autore di 13 punti a partita di media nelle prime due uscite stagionali: «Dare un giudizio assoluto su queste due gare mi sembra molto superficiale. Siamo in fase di “rodaggio” e veniamo anche da un periodo di pausa molto prolungato, quindi dobbiamo continuare a lavorare perché siamo una squadra del tutto nuova. Vedo comunque che allenamento dopo allenamento stiamo pian piano trovando la giusta alchimia, che è la chiave fondamentale per fare bene durante l’anno. Ragusa è un’ottima squadra, nuova per la categoria ma con giocatori assolutamente da non sottovalutare. È una squadra alla nostra portata, e domenica sarà una prova per vedere a che punto siamo arrivati con la nostra preparazione pre-campionato, cercando di fare sempre un piccolo passettino in avanti».

Miglior marcatore nell’ultima sfida contro Agrigento, Bolletta analizza quello ch’è stato finora il cammino in questa “falsa preseason”: «Questa SuperCoppa è stato un assaggio di quello che sarà il campionato, ma penso che la Serie B sarà comunque diversa in quanto affronteremo squadre lombarde ed emiliane che saranno tutte da scoprire. Noi daremo sempre tutto in campo, giornata dopo giornata, venderemo cara la pelle per raggiungere l’obiettivo salvezza il prima possibile con l’idea di giocarcela contro chiunque e provare a regalarci tante soddisfazioni».

Nonostante le due sconfitte, comunque, sul piano personale sono arrivate due buone prestazioni: «Siamo ancora all’inizio, quindi spero di poter continuare a portare il mio piccolo mattoncino alla causa. Non sono mai stato uno che ha guardato alle statistiche personali o altro, l’unica cosa che mi interessa veramente è portare a casa la vittoria ogni volta che scendo in campo».

 

Ufficio Stampa Fidelia Torrenova

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua