Tempo di Derby per la Levante Torrenova, che dopo il turno di riposo, torna in campo Domenica 2 Febbraio al PalaMangano di Palermo: di fronte i cugini della Green Basket. I ragazzi di coach Trullo, per ritrovare la vittoria, dovranno provare a fermare la cavalcata della squadra del Presidente Mantia, reduce da 5 vittorie consecutive e da 12 successi nelle ultime 13 partite, che occupa in maniera salda e meritata la terza posizione in classifica, in piena bagarre con le primissime della classe.

I NUMERI – La squadra di coach Bassi, attualmente a quota 26 punti, ha consolidato il terzo posto in classifica battendo anche Omegna e Firenze. I “verdi” hanno il secondo miglior attacco dell’intero girone, segnando 75.7 punti di media a partita ad altissime percentuali: 51% da due punti (un tiro su due va a referto) e 35% dalla lunga distanza (miglior squadra nel tiro da oltre l’arco).

I GIOCATORI CHIAVE – Coach Bassi può contare su un roster di ragazzi che garantisce alla Green tanta intensità e buonissima qualità. Ben 3 giocatori superano ampiamente la doppia cifra a partita: la guardia Luca Pollone, miglior giocatore del girone del mese di dicembre, con 14 punti di media a partita è il miglior realizzatore della formazione palermitana e tira con il 56% da due punti e con il 35% da tre. L’ala Bruno Duranti con 13.9 punti di media, è il miglior cecchino di coach Bassi con il suo 40% dalla lunga distanza, mentre l’altra guardia Vincenzo Di Viccaro mette a segno 11 punti di media ad allacciata di scarpa. Un fattore per coach Bassi è anche Giuseppe Caronna che sta sempre di più trovando continuità, mettendo a segno 9.3 punti di media.

CURIOSITÀ – Il Green Basket nasce il 23 ottobre 1987, e, da definizione societaria, nasce «con l’intento di sfidare il tempo e le mode attraverso il basket, per restare “eternamente” verde (green, appunto), ossia giovane e per i giovani».

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua