Troppa Fulgor Omegna per la Levante Torrenova di coach Jorge Silva, che al PalaBattisti fa quello che può contro un avversario semplicemente più forte delle Aquile. Nell’unico anticipo al sabato del decimo turno di campionato, la squadra di coach Silva disputa un buon primo tempo, poi cede alla lunga alla Paffoni perdendo 84-66. Chiude con 15 punti e 13 rimbalzi Nwokoye, 14 punti per Boffelli, 12 punti per D’Andrea.

Paffoni Omegna – Levante Torrenova 84-66 (27-18, 49-30, 70-46)

Paffoni Omegna: Rizzitiello 21 (3/7, 4/6), Chiera 18 (3/4, 4/8), D’alessandro 11 (2/2, 2/3), Balanzoni 10 (4/7), Di Emidio 9 (2/2, 1/4), Arrigoni 8 (3/4, 0/1), Carnaghi 5 (1/5, 1/3), Ndzie 2 (1/2), Manzani 0 (0/1, 0/2), Grande ne, Scali ne, Maulini ne. Coach: Salvemini.

Levante Torrenova: Nwokoye 15 (7/11), Boffelli 14 (2/7, 2/4), D’andrea 12 (5/11, 0/1), Drigo 7 (3/7), Murabito 6 (0/1, 2/5), Gullo 6 (0/0, 2/3), Munastra 3 (0/2, 1/3), Santucci 3 (0/2, 1/4), Carlo Stella, Triolo ne. Coach: Silva.

Parte bene la Levante, con una grandissima precisione dall’arco di Murabito, Boffelli e Gullo. La squadra di coach Silva risponde presente ai colpi di Chiera ed al 5’ è assoluta parità sul 14-14. Rizzitiello e D’Alessandro provano ad allungare, ma Nwokoye sotto le plance e la tripla di Gullo chiudono il primo parziale sul 27-18. Arrigoni e Di Emidio trovano buoni tiri messi a referto, dall’altra parte Boffelli dalla lunetta e Drigo tengono Torrenova aggrappato alla partita. È il solito Rizzitiello, però, a scollinare in doppia cifra personale e firmare il +12 dei suoi. Le Aquile, con pazienza, tornano a produrre gioco ma Fulgor con Balanzoni allunga in un amen trovando il 49-30 a fine primo tempo. Nwokoye, D’andrea e Gullo riaprono il match, ma è ancora Omegna a mantenere saldamente le redini del gioco tenendo a debita distanza gli avversari. Rizzitiello con l’ennesima tripla della sua partita trova il +20 (60-40 al 24’, poi Balanzoni e Chiera chiudono il terzo periodo sul 70-46. Nell’ultimo quarto la Levante riduce il gap con i canestri di D’Andrea, Nwokoye e Boffelli. Omegna controlla, Torrenova accorcia e c’è tempo anche della prima tripla in maglia Cestistica per Santucci: alla sirena finale è 84-66.

Ufficio Stampa Levante Torrenova

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua