Claudio Argiri – Anni60news.it

Domenico Bacilleri continua a fare la spola tra parquet e scrivania confermandosi uomo buono per tutte le stagioni della Cestistica Torrenovese, società di Quinta serie che nel torneo scorso ha centrato i play-off avendo l’esperto Massimiliano Fiasconaro in panca. Ora l’annuncio ufficiale del ritorno di Bacilleri, allenatore già in passato sulla panchina delle Aquile.

Oltre alla squadra impegnata nel campionato regionale, Bacilleri darà una mano anche alle squadre del settore giovanile. Nato a Cervia il 5 dicembre 1976, Bacilleri torna a sedere sulla panchina della prima squadra dopo 8 mesi. Inizia ad allenare nel 2012, e con lui la Cestistica Torrenovese, che si appresterà a partecipare al terzo campionato consecutivo in Serie D, ha già vinto un Campionato di Promozione, due Tornei dell’Epifania, e ha centrato un ottimo piazzamento al primo anno in D. “Sono orgoglioso e felice di essere tornato come Capo Allenatore della Cestistica Torrenovese – afferma Domenico Bacilleri – ma in realtà ero sempre a contatto con l’ambiente della Prima Squadra coordinando il settore giovanile. Adesso inizia un’altra bella avventura, sarà molto impegnativa ma non vedo l’ora di mettermi al lavoro. Con la società ci siamo posti l’obiettivo di fare un’ottima serie D, che affronteremo con un roster profondamente rivoluzionato in tutti e 5 gli spot. Sarà però una squadra equilibrata – conclude coach Bacilleri – con il giusto mix di esperienza, qualità e gioventù”. Il mercato dirà quale roster avrà a disposizione dal 26 settembre quando, al PalaTorre, avvierà il quarto anno di attività con nuovi stimoli e con tanta voglia di crescere e migliorare non dimenticando mai il fair play. E dal mercato la Cestistica Torrenovese ha appena annunciato urbi et orbi di aver tesserato i primi due stranieri della sua breve storia. Si tratta di Yevgeniy Dyachenko e Dominique Campbell, giocatori americani che vestiranno la maglia delle Aquile nel prossimo campionato di serie D regionale. Nato il 22 maggio 1991, Dyachenko ha doppia nazionalità Ucraina/Americana ed è giocatore in grado di ricoprire gli spot di 2/3, è alto 193 cm per 93 kg, stesso peso di Campbell che è invece un Ala Grande/Centro. Nato ad Apple Valley (California) il 21 dicembre 1991, è alto 200 cm. Dyachenko è una guardia molto dotata fisicamente che fornisce sempre il suo contributo alla squadra in modi diversi. Molto efficace nell’allargare il campo grazie alla sua capacità di segnare dall’arco dei tre punti, ha un’ottima fisicità, che allo stesso tempo gli consente di attaccare il canestro con ottimi risultati. Ha buone letture sul pick-and- roll, ed è in grado di crearsi un tiro e di costruire per i compagni. Sa muoversi senza la palla, da giocatore intelligente, con una elevata conoscenza del gioco. Campbell è un giocatore che può andare a canestro o prendere un vantaggio per poi passare al compagno libero. Sempre in movimento e aggressivo, sia in attacco che in difesa, è in grado di cambiare sui pick-and- roll e tenere il piccolo con la palla. Grandissimo stoppatore, è un ottimo rimbalzista, in particolar modo quelli in attacco dove va con assoluta ferocia. Dyachenko proviene dalla University of Hawaii at Hilo, squadra di NCAA2, dov’era capitano della squadra. Esordisce a soli 20 anni alla Yuba Community College, dove vince la BVC Conference Champs per due anni di fila, diventa capitano della squadra e viene inserito nei 25 migliori giovani dei college americani. Nel 2013 arriva alla University of Hawaii at Hilo, dove si mette subito in mostra. Nella prima stagione è il miglior scorer della sua squadra al tiro da 3 punti (45 triple segnate), nella stagione scorsa invece realizza quasi 8 punti di media con il 33% dal campo nei 22.5 minuti giocati a gara. Campbell, cresciuto nella Southwestern Illinois College e subito dopo alla Tacoma Community College, è stato compagno di squadra di Dyachenko nelle ultime due stagione alla University of Hawaii at Hilo, dove ha giocato quasi 20 minuti a partita realizzando 5.8 punti e 4 rimbalzi con il 60% dal campo, e un high di 33 punti, 8 rimbalzi e 2 stoppate con un 13/16 dal campo e 7/9 ai tiri liberi il XX contro l’Academy of Art University il 24 febbraio 2015. “Abbiamo scelto di portare avanti una linea verde consapevoli di iniziare una avventura molto impegnativa con i due ragazzi – afferma Luigi Lavecchia – perché riteniamo il progetto entusiasmante per i nostri giovani che li affiancheranno e che, per la crescita dimostrata nel corso di questa stagione, ci ha stimolati a percorrere questa strada. Siamo determinati e speriamo di infondere entusiasmo e passione nei nostri tifosi che ci auguriamo di vedere sempre più numerosi sulle tribune del PalaTorre. Campbell, con Micciulla, maturato dopo l’esperienza con l’Orlandina, e Serafino, ragazzo e fisicamente “di peso” e maturato tecnicamente comporranno un reparto lunghi importante. Dyachenko invece darà una mano importante ai “piccoli” della nostra squadra. A partire da Marino, decisamente cresciuto nel corso delle ultime due stagioni, a cui potrà farà da chioccia. Ovviamente il contributo dei senior sarà determinante per dare equilibrio e solidità ad una formazione che ci auguriamo possa dare spettacolo. Ringrazio anche i nostri partner che con il loro sostegno ci consentono di portare avanti questo progetto che ha un solo obiettivo – conclude Lavecchia – quello di portare sempre più pallacanestro fra i giovani locali, e sempre più torrenovesi alla Cestistica”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento qui
Il tuo nome qua